Flyer 6 • Sun Deck | Space Deck | Sport Deck

Ciò che distingue un’Azienda da un’altra è anche la capacità di rimettersi sempre in discussione cercando di entrare in empatia con il mercato e i suoi fruitori, per progettare e realizzare prodotti che rispondano il più possibile alle aspettative dei propri clienti.

Beneteau si è distinto da sempre per queste prerogative: sapersi adeguare ai mercati nei vari periodi storici, investire in tecnologia ed innovazione ed affidare le “proprie creature” a designer ed architetti di fama mondiale, come Sergio Pininfarina, Philippe Stark, Nauta Design, Andreani ……
Nel 2012 il marchio Beneteau ha bandito un concorso destinato agli studi di design per trovare un’idea che stupisse. Vinto da Style & Design di Parigi, un team di giovani con idee rivolte al futuro che, applicate al settore nautico, ha portato una ventata d’innovazione sulla serie Flyer il cui primo esemplare, ha già esordito al Salone Nautico di Parigi.
flyer 6 in parata
Si tratta del nuovo Flyer 6, che fa parte di una gamma day boat rivisitata ed adeguata ai tempi moderni ove conta “distinguersi”, uscire dalla mischia, un progetto che sposa l’originalità con la funzionalità ricavado da un solo modello di sei metri tre differenti proposte di allestimento, ognuna con una sua precisa personalità e funzionalità. Il Flyer 6 nasce con stilemi che in certi casi s’ispirano all’automotive, ma tenendo sempre sott’occhio la praticità e la facilità d’impiego. La carena, che adotta sempre il brevetto Air Step, assume nuove linee per essere ancor più morbida e competitiva, mentre la coperta ha tre soluzioni diver- se tra loro: Sundeck, Sportdeck e Spacedeck.
Il Sundeck è la soluzione ideale per chi ama crogiolarsi al sole, presentan- do una pontatura di prua completa di cuscini ed un pozzetto sfruttato al meglio.
La versione Spacedeck ripropone in gran parte le caratteristiche della sorella Sundeck, ma si distingue in par- ticolare per la console di guida in avanti, offrendosi come scafo “open” a tutti gli effetti.
flyer 6 sundeck
Infine, ultima soluzione proposta è la Sportdeck, dedicata agli amanti degli sport acquatici - Sci Nautico, Parafly … - con il suo concetto di bowrider che collima a prua con due sedute/chaise longue ed il tavolino centrale ed a poppa con la soluzione polivalente del divano di poppa abbattibile e delle sedute di pilotaggio reversibili.
Divertenti tutte e tre le soluzioni, facili da gestire anche se non si è proprio esperti, con un po’ di attenzione in più richiesta dal modello che ha ovviamente più cavalli sullo specchio di poppa, con il quale tocchiamo i 41 nodi a 5.800 giri. Limite di planata che si attesta sui 3.000 giri ed ottimi risultati già a 4.000/4.500 giri senza spingere troppo, cui rispondono velocità che oscillano tra i 19 ed i 32 nodi a seconda del motore installato.
I consumi della barca motorizzata con il 175 cavalli sono di circa 17 litri alla planata; 3.500 giri 16 nodi mentre a 4.000 giri consuma solamente 22.3 litri raggiungendo 21,6 nodi.
Salgono a 32 litri alla velocità di 25 nodi @ 4.500 giri fino a raggiungere una velocità massima di 37 nodi @ 5.900 giri
Ovviamente questi consumi sono indicativi stante che dipendono da diversi fattori come il peso della barca (persone ed pptionals) dalla pulizia della carena e dell'elica e dal tipo di elica.

La rivista BARCHE di giugno dedica 9 pagine (da pag 120 a pagina 128) alla prova dei tre nuovi Flyer 6 consigliamo a chi fosse interessato ad approfondire di correre in edicola.
124I9694 SUNdeck nav

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies